Iniziano i Lavori per l’Allevamento di Lumache in Toscana

Massarella,
24-25/01/2015 Bellissime Giornate di Sole, anche se con un pò di vento Freddo!

Ecco qua il nostro cane Brik mentre si scalda accanto al fuoco
Ecco qua il nostro cane Brik mentre si scalda accanto al fuoco

Iniziano i Lavori per l’Allevamento di Lumache in Toscana.

Sabato e Domenica non di riposo.

Dopo una dura settimana di lavoro ecco che partono i lavori al “Casotto delle Chiocciole”. Iniziano i preparativi per l’allevamento delle nostre amate lumache.

Quindi non c’è tempo da perdere, la tabella per la sua realizzazione è lunga, molto lunga e va rispettata senza margini d’errore.

Ecco cosa serve e cosa bisogna procurarsi per fare un ottimo allevamento:

Passione, Fatica, voglia di lavorare e tutto quello che ne consegue.
Siamo solo in attesa di alcuni materiali fondamentali: Pali per la recinzione, Lamiere zingate, trapano, chiedi ecc ecc ecc.. sembra semplice ma per fare un allevamento ci vuole un sacco di cose, senza contare che il lavoro più grosso sarà quello di realizzare i recinti (strisce) per le reti anti bava per le lumache… Saremo in grado di fare tutto con “manodopera” scarsa? Ci riuscirà realizzare il nostro sogno? Beh chissà, la voglia è tanta, il progetto ci affascina.. solo il tempo potrà dirci se gli sforzi verranno ricompensati!

Bando alle ciance: Frullino in mano e via a tagliare l’erba lungo il perimetro del campo, poi tocca alla potatura degli alberi da frutto vicini al “recinto”. tutto a stretto contatto con la natura!
E mentre noi si dura fatica il nostro cane Brick cosa fa? se la gode vicino al fuoco accesso per bruciare le sterpaglie!
Ronfa, russa e si “divincola” nei sogni: proprio una bella vita da “cane”!

Ultima notizia: il tempo in settimana (almeno la prima parte è buono) si Fresa! un altro passo avanti nella realizzazione del nostro “allevamento di Lumache in Toscana”, ora subito ad ordinare pali e lamiere, siamo sempre più immersi nel nostro sogno!

Puoi seguirci anche qui:

Facebook

Google+